Nido d'Infanzia Zero Tre


via Caduti della Libertà, 66 Vecchiano (PI)
Telefono: 050827031

nidozerotre@arnera.org


Il servizio d'infanzia Zerotre è un nido d'infanzia nato nel 1999, in convenzione con il Comune di Vecchiano e successivamente con il Comune di San Giuliano Terme e l'Università di Pisa

Il Nido d’infanzia “Zerotre” accoglie, senza discriminazioni di alcun genere, bambini e bambine dai 3 ai 36 mesi residenti nel Comune di Vecchiano, di San Giuliano Terme ed anche in altre zone.

In particolare viene garantito e tutelato il diritto di inserimento di bambini/e portatori/trici di svantaggio psico-fisico e sociale.

Il nido consente l'affidamento quotidiano e continuativo dei bambini, offrendo un ambiente sicuro e a misura di bambino, attività educative durante tutto l'arco della giornata, un'equipe educativa qualificata e competente. Il servizio favorisce, inoltre, l'armonico sviluppo psicofisico dei bambini/e nei primi anni di vita, operando in costante rapporto con la famiglia e con i servizi socio-sanitari ed educativi del territorio

Durante tutto l'anno per i residenti del comune di Vecchiano e altre zone, è possibile venire a visitare la struttura e a fare l'iscrizione.

I residenti del comune di San Giuliano terme accedono invece tramite graduatoria.

In entrambi i casi le domande di ammissione si ricevono presso i locali del nido nei tempi stabiliti dal coordinatore interno al servizio. L'ammissione è subordinata alla presenza dei posti disponibili.

Dov’è

Il Nido d’Infanzia “Zerotre” è a Nodica (frazione di Vecchiano) in via Caduti della Libertà 66.

 

Dispone di locali ampi e luminosi, dedicati alle sezioni e alle attività, e di due giardini attrezzati.

Il numero telefonico è: 050827031

email: nidozerotre@arnera.org

Può accogliere fino a 36 bambini di età compresa fra i 3 e i 36 mesi.

E' dotato di mensa interna ma veicolata per i bambini medio-grandi, mentre per il lattanti è previsto in loco il lattario

E' aperto dalle 7.30 alle 16.30, dal lunedi al venerdi, da settembre a giugno. Prevede, altresì, la possibilità di prolungamento orario dalle 16.30 alle 18.30.