Struttura Di Accoglienza per Cittadini stranieri


Cristiano  Manetti
Tel:050/531438


VIA LIVORNESE 216/VIALE D’ANNUNZIO 11, TEL 050/531438

Per arrivare: Bus Pisa-Tirrenia, fermata di fronte al Circolo Cavallino Rosso

Per accedere alla struttura è necessario compilare un apposito documento di richiesta presso la sede della stessa in via Livornese 216 dalle ore 8.00 alle ore 12.00 dei giorni di lunedì e venerdì e mercoledì dalle ore 13.00 alle ore 17.00 e debbono essere sostenuti, in base alla necessità, uno o più colloqui tesi a conoscere le condizioni personali del richiedente.

 

La Struttura è aperta per gli utenti dal lunedì al venerdì dalle 13 alle 8 del giorno successivo, sempre aperta il sabato, la domenica e nei giorni festivi

Il progetto non prevede forme di partecipazione degli ospiti alla gestione, tuttavia l' équipe ha deciso di fare una riunione mensile per ascoltare e gestire insieme agli ospiti le problematiche riscontrate durante la quotidianità.

La permanenza degli ospiti è gratuita.


Struttura in viale D'annunzio 11 - Pisa

La struttura di accoglienza temporanea per cittadini stranieri, ha lo scopo di dare alloggio e ospitalità temporanea ai Cittadini stranieri maggiorenni di sesso maschile, in possesso di permesso di soggiorno o ricevuta del permesso di soggiorno  presenti sul territorio della zona ma privi di una sistemazione abitativa fissa. La struttura infatti si propone come luogo di Seconda Accoglienza, prendendo in carico persone che hanno già sperimentato un percorso di inclusione e di integrazione sul territorio, scongiurando il rischio che i percorsi vengano interrotti e le risorse impiegate disperse.

 La Struttura ospita fino ad un massimo di 9 persone selezionate con graduatoria bimestrale redatta da un’apposita Commissione composta dal Responsabile dell’UC Alta Marginalità della Società della Salute Zona Pisana o suo delegato, da un Assistente Sociale,  dal Coordinatore di progetto e responsabile dei percorsi educativi individuato dal soggetto attuatore.

 Il periodo di accoglienza viene definito sulla base del Progetto Educativo Individualizzato (PEI) che ogni ospite è tenuto a condividere con il responsabile dei progetti educativi e l’operatore di riferimento. La permanenza nella struttura è ammessa per il tempo necessario al reperimento di una sistemazione abitativa autonoma e non può superare i 6 mesi. La Commissione, su richiesta motivata dell’ospite può accordare un eventuale unico prolungamento della permanenza.